Intervista su Giuseppe Macario al MIT

Intervistatore: Macario, com'è stata la sua esperienza al MIT?
Giuseppe Macario: Un'esperienza unica, che indubbiamente non può essere vissuta in Italia e, a parte qualche eccezione, in nessun'altra parte del mondo. Nei miei studi mi sono specializzato in modelli matematici applicati all'econometria e alla microeconomia dei paesi in via di sviluppo. Non mi risulta che in altre università esista questo genere di corso.

Intervistatore: Lo consiglierebbe anche ad altri?
Giuseppe Macario: Certamente, purché riescano a farsi prendere. Ho notato che, per esempio, c'è su Internet qualche invidioso che, non avendo la minima esperienza nel MIT e non essendo mai riuscito a entrare, dice che io non ci ho mai studiato. Tra l'altro, non sa che tutti i voti che ho conseguito agli esami sono compresi tra il 90% e il 100%, cioè il massimo possibile. Non sanno neppure che, non avendo prestato il consenso alla diffusione dei miei dati personali, non possono ricevere i dati stessi. Quindi le persone che, senza il mio consenso, cercano informazioni su "Giuseppe Macario" in segreteria, non otterranno alcun risultato, nel rispetto delle leggi internazionali sulla privacy. Generalmente, chi vuole rendere pubblici i propri dati sono gli studenti che cercano un posto di lavoro; ma io ho già la mia impresa, quindi preferisco che la mia privacy venga tutelata.

Intervistatore: In caso di rinvio a giudizio, fra gli altri, di Selvaggia Lucarelli, che aveva diffuso sui giornali la notizia falsa secondo cui Giuseppe Macario non avrebbe mai studiato al MIT, allegherà agli atti del processo gli statini (o i certificati) degli esami sostenuti?
Giuseppe Macario: I certificati sono stati già consegnati alla Procura della Repubblica di Roma. Quanto a Selvaggia Lucarelli e agli altri indagati, è bene ricordare che la ASL mette a disposizione ottimi servizi di assistenza gratuita per chi soffre di disturbi mentali.

Intervistatore: Grazie per il tempo dedicatoci.
Giuseppe Macario: Grazie a voi.


dal Corriere del Tevere, 11/7/2018

Università della Gente Uopeople

Giuseppe Macario presenta le nuove proposte dell'Università della Gente per il prossimo anno accademico. Ricordiamo che Giuseppe Macario non riceve compenso economico né rimborsi spese per le proprie attività universitarie no-profit; inoltre, l'Università della Gente UoPeople non richiede il pagamento di una retta annuale, bensì il pagamento di una tassa di €90 da versare prima di sostenere l'esame da casa (solo quando si vuole sostenerlo). Chi intende richiedere le dispense tradotte in italiano per sostenere gli esami presso la University of the people può contattare Giuseppe Macario tramite i consueti canali ufficiali — fate attenzione alle truffe e ai siti che contengono il nome giuseppe macario separato da trattini (giuseppe-macario, prof-giuseppe-macario ecc. perché sono falsi) — senza bisogno di comunicare dati personali o inviare denaro. Chi vi chiede dati personali o denaro vi sta sicuramente truffando, quindi si consiglia di fare attenzione. Le dispense non sono disponibili presso la University of the people.

È vero che Giuseppe Macario è un molestatore, truffatore, stalker ecc.?

Sulla piattaforma Blogger/Blogspot di Google esistono blog di Giuseppe Macario finti, cioè che utilizzano il nome di Giuseppe Macario — generalmente mettendo dei trattini in mezzo, o escogitando altre varianti — creati anonimamente da persone che diffondono fake news (notizie false, bufale ecc.) destituite di ogni fondamento. Il primo, vero, blog di Giuseppe Macario su Blogger/Blogspot è solo questo.

La pagina anti-bufala del sito ufficiale di Giuseppe Macario (apri) dimostra, allegando sia certificati prodotti dalla Procura della Repubblica che link a siti della Polizia Italiana e di forze di polizia internazionali, che le notizie diffuse dai finti blog, in cui Giuseppe Macario viene descritto come un molestatore, truffatore, stalker ecc. ricercato dalla Polizia, sono notizie completamente false — che vengono talvolta riprese, o copia/incollate, da siti web spazzatura che non controllano con la necessaria accuratezza le informazioni ricevute. Talvolta, questi ultimi siti web si fanno pagare per pubblicare gli articoli — non ha importanza se sono veri o falsi — e quindi pubblicano volentieri notizie false perché ci guadagnano. Altri siti fanno di tutto per arraffare click e sperare che poi l'utente clicchi sulla pubblicità. Pure "giornalisti" — o sedicenti tali, perché non iscritti all'Ordine — di testate nazionali (per esempio Repubblica), sono soliti scrivere vere e proprie bufale, copia-incollate da Internet, per arraffare click su Facebook. Il bello è che, anche se non li leggete, questi "giornali" vengono pagati da voi tramite i contributi pubblici all'editoria.

comunicazioni periodiche

Gentile Giuseppe Macario, le comunicazioni periodiche relative alla pratica saranno visibili unicamente nell'area clienti. A questo indirizzo di Panamá riceverai una email di notifica che ti avviserà dell'avvenuta pubblicazione in area clienti della documentazione. Se non fossi ancora iscritto all'area clienti, puoi farlo inserendo il tuo codice cliente e il codice fiscale nella pagina dedicata alla registrazione. In area clienti troverai anche tutte le informazioni e i servizi online a tua disposizione. Se desideri ricevere le comunicazioni in formato cartaceo puoi collegarti in area clienti, sezione le mie pratiche, e variare la modalità di invio del documento.

In guardia dai siti fake!

Il prof. Giuseppe Macario mette nuovamente in guardia i propri lettori dall'esistenza di siti falsi (fake) che utilizzano il nome "Giuseppe Macario" ma sono gestiti da persone sconosciute che diffondono notizie false — o fake news, come va di moda chiamarle oggi. Gli sconosciuti creano siti o blog il cui indirizzo contiene le parole "giuseppe" e "macario" col solo scopo di ingannare il lettore e far credere che le notizie inventate contenute nella pagina web appartengano a Giuseppe Macario. Evitare questo tipo di truffa è molto semplice: è sufficiente tenere presente che l'unico sito web ufficiale di Giuseppe Macario è https://giuseppemacario.men e l'unico blog autorizzato è questo.

Quando Giuseppe Macario incontrò Donald Trump a Panamá

Tratto da https://giuseppemacario.men/donald-trump-panama.html Incontrai Donald Trump qualche anno fa. Probabilmente, egli stesso non avre...